Get Adobe Flash player

“CAMBIANO”, IL SALOTTO HI-TECH FIRMATO PININFARINA

Sempre più case automobilistiche si avvicinano  al mondo della propulsione elettrica, ma oggi  non vi presento  un’auto particolarmente nota, ma un modello assolutamente intrigante che coniuga bellezza, sportività e rispetto dell’ambiente. Quest’auto non solo è un bell’oggetto , ma anche un modo nuovo di intendere il lusso automobilistico , secondo la scuola di pensiero di Pininfarina. Nasce  come “concept car” nel 2012, elegante e sportiva, raffinata e confortevole. Una seducente combinazione di design puro e d’avanguardia, di ingegneria senza compromessi, con una grande attenzione all’ambiente, sia nella motorizzazione (stiamo parlando di propulsione elettrica)  che nella scelta di materiali. “La Cambiano” è l’espressione della Pininfarina di oggi, racchiudendo in sé le competenze dell’Azienda in termini di stile, progettazione e ricerca nel campo della mobilità sostenibile. In un certo senso, la prima vera concept car della Pininfarina. L’elegante automobile rivela  il suo carattere fin dal primo sguardo, a cominciare dalla disposizione anti-convenzionale delle porte: dal lato del conducente la vettura si presenta come un coupé sportivo , con una sola porta , mentre il lato del passeggero offre due porte con apertura a libro, senza montante centrale , per facilitare l’accesso e valorizzare al massimo  l’abitacolo spazioso e luminoso. Il frontale, dal disegno pulito ed essenziale, reinterpreta un tema tipico di Pininfarina: fari integrati nella calandra e passaggi ruota protuberanti. I fari anteriori con tecnologia LED sono semplici “blocchi” di luce, puri, cristallini. I fanali posteriori e gli indicatori laterali sono come intangibili: solo la luce esiste, apparendo come per magia sulla superficie della carrozzeria. Gli interni combinano il design elegante e moderno con il comfort, l’ergonomia e la sostenibilità ambientale, mantenendo lo stesso approccio stilistico dell’esterno. Superfici fluide e sensuali, un ambiente chiaro, essenziale, con zone funzionali ben definite: comandi e superfici interattive orientate verso il conducente, area più confortevole e tattile e dedicata ai passeggeri. Una plancia fine e leggera, i sedili anteriori sottili ma avvolgenti sospesi in un delicato equilibrio tra pieno e vuota. L’insieme è rivestito con pelli Foglizzo che, su alcuni particolari, sono state personalizzate aggiungendo una speciale punzonatura a punta di diamante. Le pelli utilizzate sulla Cambiano fanno parte della Pininfarina Leather Collection for Foglizzo, la collezione di pelli e nabuk nata dalla collaborazione tra le due aziende torinesi. Il pavimento, perfettamente piatto, così come tutta la parte bassa dell’abitacolo sono realizzati con legno di riuso. La scelta di questo elemento che caratterizza l’interno di Cambiano, è dettata dalla scoperta  di un materiale meraviglioso, povero e nobile  al tempo stesso: il legno delle “briccole”, i pali di quercia europea usati per segnare la navigazione e per l’approdo delle barche  all’interno della laguna di Venezia, tutto by Riva 1920. Con lo stesso principio sono stati realizzati tramite fresatura a controllo numerico, levigatura finale e oliatura a mano, tutti gli elementi in legno degli interni della Cambiano. Questa auto si distingue anche per una tenuta di strada al limite della fisica in tutte le condizioni stradali e di impiego. Insomma, un’automobile che si può utilizzare a 360° ma a impatto zero.
Luca Medici
www.my-home.biz 

The First Luxury of The World

World D.W.C. Studio Copyright © 2014. All Rights Reserve