Nell’ambito delle celebrazioni per gli 80 anni di Marazzi, Piuarch ha progettato la mattonella #puntidivista
La mattonella è un tributo al lavoro di Giò Ponti, utilizzata nell’istallazione presentata all’Università Statale di Milano nell’ambito del progetto Energy for Creativity, al Fuorisalone 2015

Ispirata dalla storica mattonella "Marazzi Progetto Triennale" - disegnate da Gio Ponti e Alberto Rosselli nel 1960 - la nuova mattonella "Marazzi #puntidivista" ideata da Piuarch ne riprende la forma semplice e pulita, mantenendo un lato concavo, uno convesso e due lati piani per favorire la composizione di forme infinite.
Marazzi #puntidivista nasce in occasione dell’installazione di Interni Energy For Creativity, presso la Ca’ Granda di Milano, instaurando un dialogo che per forma e colore si adatta perfettamente al contesto architettonico.
Marazzi #puntidivista, riprende i colori delle lastre ColorUp di Marazzi, in 4 colori (ottanio, nero, grigio, bianco) per richiamare l’Optical Art.
---------------------------
Al Fuorisalone 2015, Piuarch va alla radice degli archetipi architettonici della Ca’ Granda, intesi come giacimenti di energia, per costruire una nuova visione di esperienza e creare un nuovo paesaggio.
L’installazione intende stimolare una riflessione sulle caratteristiche architettoniche del contesto, a partire dagli elementi classici dell’architettura della Ca’ Granda, in particolare il fregio, la colonna e l’arco, vengono scomposti in forme geometriche pure, dalle quali nasce un nuovo volume architettonico articolato in tre forme che - nascendo dall’estrusione, riflessione e ribaltamento di un quadrato, un triangolo e un cerchio - danno luogo a uno spazio interattivo, dove, attraverso il movimento del proprio corpo, scoprire nuovi ambienti.

Le tre forme architettoniche, rivestite con i grès di ultima generazione Mystone di Marazzi, permettono di guardare ‘in’, guardare ‘verso’, guardare ‘a’ e guardare ‘attraverso’: i visitatori, avvicinandosi ed entrando nelle tre strutture, potranno vivere esperienze di riflessione e visione, da quella totalmente immersiva a giochi caleidoscopici. I punti di vista creati all’interno delle strutture sono enfatizzati da specchi che riflettono le mattonelle Marazzi Progetto Triennale – disegnate da Gio Ponti e Alberto Rosselli nel 1960 - e il rivestimento Colorup, che richiama l’Optical Art.
Al soffitto la mattonella Marazzi #puntidivista disegnata da Piuarch per questa installazione, rielaborando il progetto di Gio Ponti.


UFFICIO STAMPA
Nemo Monti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via Lazzaretto 8
20124 Milano
T. 334 6611250