Una settimana di eventi al Fuori Expo di Milano per promuovere la Costa Toscana, una terra ricca di storia e di storie da raccontare attraverso lo sport, l'arte e, soprattutto, l’enogastronomia. Si è concluso con successo il fuori Expo della Costa Toscana. Lo spazio della Regione Toscana, nei Chiostri dell’Umanitaria in via Daverio, a Milano, è stato per una settimana a disposizione dei cinque Comuni di Bibbona, Castagneto Carducci, Cecina, Rosignano Marittimo e San Vincenzo, che hanno fatto conoscere tradizioni, bellezze ed eccellenze dei loro territori.La rassegna è stata anche l'occasione per presentare in anteprima il calendario 2016 dei festival enogastronomici della Costa Toscana. Ebbene, il week end del 25 aprile a Cecina si svolgerà il Cecina Boat Festival, la mostra mercato dedicata agli amanti della nautica, dove sarà possibile degustare le specialità locali grazie agli stand dei produttori agricoli e cooking show realizzati da chef locali.Lo stesso week end avrà inizio il mese di eventi organizzati dal Comune di Rosignano Marittimo, "Mangia in Giro", con il “Foodies Festival” a Castiglioncello, la più importante manifestazione dedicata alla cucina gourmet.I week end successivi vedranno in scena “Maggio Formaggio” tra le colline di Castelnuovo della Misericordia, per poi spostarsi sulla costa con “Il principe ranocchio” a Vada e “Cacciucco senza trucco” a Rosignano Solvay.Il 7 e 8 maggio a Castagneto Carducci si svolgerà “Genius Loci”, la rassegna di eventi che celebra illustri personalità che hanno caratterizzato l’identità del territorio.Il programma si aprirà con “Castagneto a Tavola”, la manifestazione enogastronomica, giunta alla sua 21esima edizione, che propone piatti della tradizione in abbinamento ai grandi vini della DOC Bolgheri. A differenza della precedente edizione, dedicata al Marchese Mario Incisa della Rocchetta, creatore del Sassicaia e fondatore del WWF Italia, quest’anno, in occasione dei 110 anni dall'attribuzione del Premio Nobel, si celebrerà Giosuè Carducci grazie a una serie di incontri che ruoteranno sul connubio tra cultura e agricoltura. Ancora nel mese di maggio, a San Vincenzo, si svolgerà “Un mare di gusto”, la nuova veste della storica manifestazione dedicata alla Palamita.Agosto, infine, inizierà con la Fiera della Zootecnia di Bibbona, tradizionale appuntamento che ogni anno raduna esperti di agricoltura e allevamento oltre che moltissimi visitatori, curiosi di assaggiare le specialità proposte dai numerosi stand.