Château Monfort è un luxury hotel a cinque stelle nel cuore di Milano. L'albergo ti incanta con i suoi spazi sapientemente restaurati ed elegantemente arredati, riproponendo atmosfere e suggestioni di un romantico castello, per far rivivere a ciascuno la propria fiaba da protagonista. Interamente ispirato al concept delle atmosfere fairy tales, Château Monfort inaugura una tipologia: quella dell'Urban Château, nuovo contesto caratterizzato da una forte identità, fantasia ed immaginazione. In un luogo capace di suscitare emozioni, sogno e realtà si incontrano nel segno di un'originale reinterpretazione degli spazi secondo un delicato stile neoromantico, fatto di giardini incantati, segrete e ambienti che richiamano quel ricco repertorio fiabesco che tutti, almeno da bambini, hanno conosciuto. Château Monfort fa parte della collezione di Planetaria Hotels catena alberghiera italiana che conta strutture di pregio a quattro e cinque stelle sul territorio nazionale ubicate tra città d'arte e piccoli borghi medievali.  Qui, al ristorante “Rubacuori”, i sogni si trasformano in realtà. Romantico, magico e fiabesco, è infatti  lo spazio gourmet dell'elegante Hotel Château Monfort:  un vero e proprio castello incantato ispirato al tema della favola e dell'opera lirica, dove l'eccellenza a cinque stelle sposa l'allure del circuito Relais & Chậteaux di cui fa parte. Un luogo delle meraviglie, nel pieno centro di Milano, che affascina e seduce l'ospite in tre incantevoli salette, dove vivere emozioni fatate e fantasie principesche. E dove lasciarsi conquistare dalle specialità proposte dall'executive chef Marco Offidani, che interpreta la tradizione gastronomica italiana in raffinati piatti di ispirazione mediterranea: originali creazioni in cui forme, linee e colori si incontrano con grazia in variopinti balletti di sapori. Marco Offidani ama definire la sua cucina classica ma rivisitata e arricchita da materie prime sempre nuove e ricercate, mantenendo il buon nome della nostra dieta mediterranea. Tra le innumerevoli specialità: Risotto Chateau: barbabietola, crema di formaggio e asparago croccante,  Maccheroncello con crema di fave, pecorino di Pienza e guanciale di Amatrice,  Passatelli in guazzetto di gallinella e il giallo del limone,  Spaghetti alla cima con salto di alici di Cetara, Corona d’ agnello con patata soffiata e asparagi mimosa, Astice thermidor gratinato con verdurine all’agro, Filetto di fassona alla woronoff con tortino di riso pilaw, Doppio entrecote con burro alla maitre d’Hotel e patate sautè al tartufo. Oppure il Menù di Biancaneve: Zuppa di Bianca Mozzarella, la frisella e il basilico, Tagliolini ai piselli dell’ottavo nano: Eucaliptolo, Il branzino della Strega Cattiva: sullo specchio di verdure delle sue brame, La tarte tatin con la mela non avvelenata. www.hotelchateaumonfort.com; www.planetariahotels.com.