Aperto da poco in Piazzale Lavater a Milano un nuovo indirizzo per veri buongustai. Protagonisti la cucina dello Chef Marco Misceo e l’eccezionale olio del Frantoio Muraglia . Olio – Cucina Fresca: ecco il nome della grande novità milanese dell’autunno, il nuovo locale che onora la grande tradizione enogastronomica pugliese. Olio è una giovane iniziativa imprenditoriale che nasce sulla base di due colonne portanti: da una parte la cucina di qualità firmata dallo Chef Marco Misceo, già con Enrico Bartolini all’Andana, dall’altra l’eccellenza dell’olio, grazie a un accordo di collaborazione esclusiva con Frantoio Muraglia, ossia una delle migliori aziende olivicole d’Italia.  Dietro a Olio - Cucina Fresca c’è tutta la passione per il cibo e per la grande tradizione pugliese di due intraprendenti ragazzi: Angelo Fusillo, 30 anni, e Paola Totaro, 29 anni, originari rispettivamente di Noci e Putignano. Hanno creduto fin dall’inizio a questo progetto, sviluppando un’idea originale:

portare a Milano il meglio della loro terra. E quindi, oltre all’olio Muraglia, le carni di razza podolica e il maiale nero lucano forniti da Varvara – fratelli di carne, il caciocavallo podolico della Masseria Colombo, i pomodorini dei F.lli Lapietra di Monopoli, il capocollo Santoro e altri Presìdi Slow Food come le fave di carpino, la cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti, i ceci neri della Murgia, le mandorle di Toritto e i limoni del Gargano. Nel 2016 la strada di Fusillo e Totaro, coppia nel lavoro, ma anche nella vita, si è incrociata con quella dello chef barese Marco Misceo, classe 1987: hanno così scoperto di essere accomunati dalle stesse conoscenze e dagli stessi valori.

Che sono quelli del buono, dell’autenticità, della freschezza. Perché l’insegna “Olio – Cucina Fresca” non è casuale: giovani sono i protagonisti di quest’avventura che inizia; freschi sono gli ingredienti, una summa del meglio che il territorio di Puglia sa offrire; fresca è anche la cucina, che andrà a onorare tale eccezionale materia prima con cotture puntuali, in grado di valorizzare sapori straordinari, grazie a piatti che spazieranno dalle radici culinarie della tradizione alle vette delle proposte più creative: Spaghetti aglio, olio, peperoncino, ricci e calamaretti; Cavatelli di Bari vecchia con purea di fave e frutti di mare; Triglia in olio cottura con spuma di ricotta forte; Orecchiette al ragoût di pecora, e altro ancora. Olio - Cucina fresca è insomma figlio della passione di due giovani che non hanno avuto paura di intraprendere la strada più difficile, quella della qualità a tavola; è figlio, ancora, della voglia di sperimentare, ma anche di riallacciare un legame indissolubile che lega loro a una bellissima terra.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.          Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.