Una terra meravigliosa fatta di cale, rocce, profondi fiordi, boschi e colline, antiche città e villaggi incantati.

È l’Istria, una terra che, culturalmente, ci appartiene e che è stata veneziana per quasi mille anni. E, nonostante negli ultimi due secoli sia stata “sballottata” fra Austria, Italia, Jugoslavia e ora sia in Croazia, conserva tracce profondissime della presenza della Serenissima.

Una regione che consente una vacanza multiforme, adatta allo sportivo, all’amante dell’arte, all’esploratore, al bagnante; e che, fra l’altro, ha una serie di strutture turistiche di ottimo livello e con un eccezionale rapporto prezzo qualità: Umago, Abbazia, Buie, Rovigno sono altrettanti piccoli gioielli con un forte carattere, vivi e vivaci durante l’estate, senza essere mai fastidiosamente affollati.

L’Istria si raggiunge dall’Italia via Trieste ed è percorsa da una rete autostradale moderna ed efficiente. L’italiano o meglio il veneziano sono, fra l’altro, ampiamente parlati e compresi.

Qui in primavera, tra la costa e un entroterra ricco di meraviglie naturali, le cittadine di Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie regalano un’infinità di feste, eventi e manifestazioni enogastronomiche, culturale e musicali che permettono di scoprire meglio il territorio, i sapori dei prodotti locali e le antiche tradizioni culinarie.

 

Il 23 giugno a Umago ci sono il Festival delle melodie dell’Istria e del Quarnero. Sempre a Umago, a fine giugno e inizio luglio, le strade e le piazze diventano la scena per numerosi gruppi teatrali di Croazia, Italia, Bosnia, Slovenia, Serbia. A Buie il 3 luglio riparte la manifestazione enoculturale “Nel regno del moscato”, che si tiene presso il castello medioevale di Momiano. Dal 12 giugno al 28 luglio è la volta del jazz.

 

Tra gli alberghi va segnalato il Kempinski Hotel Adriatic (www.kempinski.com/en/istria/hotel-adriatic/) su una punta del golfo di Pirano, proprio di fronte alla magica cittadina. L’Hotel, nel gusto e nell’impeccabile stile Kempinski, è digradante su un mare trasparente, ha una spiaggia privata e vanta una gastronomia di altissimo livello sulla splendida terrazza del ristorante Canova; ha una spa di 3000 mq e una campo da golf 18 buche adiacente. Il rapporto prezzo/qualità è eccezionale: in giugno i prezzo partono da €67 per persona al giorno con prima colazione, accesso alla spa, noleggio bici e upgrade alla camera di categoria superiore secondo disponibilità, con soggiorno di almeno due notti.

 

Ad Abbazia il Bristol Hotel Abbazia (www.vi-hotels.com/bristol) è un quattro stelle in stile “austriaco-imperiale”; costruito nel 1906, è perfettamente inserito nel quadro della bella cittadina. Anche qui ottimo rapporto prezzo qualità: l’offerta “Oxy immediate regeneration” prevede due notti con i trattamenti oxy a partire da €131 per persona.

 

Sempre ad Abbazia, l’Astoria Designhotel Abbazia (www.vi-hotels.com/astoria) è una piacevole combinazione di design e tradizione, situata vicino al centro storico con le sue stradine e caffè e il lunghissimo (12 km) lungomare Imperatore Francesco Giuseppe; ha 50 camere, un’ottima cucina mediterranea e una grande terrazza prendisole. Il pacchetto 4 Stagioni comprende 2 notti in mezza pensione, con wellness voucher, a partire da €89 per persona.