Il bisnonno di Nikos Gavals, piantò  i primi vigneti nel 1906.

Nel 2001 i vigneti sono diventati parte del sistema di coltivazione biologica, con una grande attenzione per l’ambiente senza l’utilizzo di pesticidi e con grande attenzione ai consumatori.

La cantina Gavalas  è stata costruita nel 2004 e rappresenta la più grande realtà  viticola  biologica dell’isola di Creta. Gli edifici  della cantina si estendono su una superficie di 980 mt2 in una tenuta di proprietà privata di 7.000 mt2, con  vigneti, estesi in 6,9 ettari di terra.

Ogni fase di vinificazione, dalla produzione  che utilizza tecniche di agricoltura biologica, all'imbottigliamento, viene fatto esclusivamente nella cantina Gavalas. Il proprietario   Nikos Gavalas racconta  che i vini di grande qualità non sono mai venuti per caso, per fare un grande vino, bisogna avere una  terra generosa, un  clima gentile oltre a un grande impegno. I vini Gavals, hanno ottenuto la certificazione di prodotti biologici.

La coltivazione dei vigneti Gavalas sono  tipici cretesi e danno  varietà di uve Vilana, Kotsifali, Mantilari, l'internazionale Chardonnay, Sauvignon blanc, Syrah e Cabernet Sauvignon, nonché Malvasia di Creta  aromatico, una varietà nota fin dall'epoca veneziana.

 

www.winesofcrete.gr