Al crocevia delle strade che portano in Bretagna, Normandia e nei Castelli della Loira, le due guglie della cattedrale di Chartres si stagliano dalla piana di Beauce, come un miraggio. Iscritta nel patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1979, la cattedrale di Notre-Dame cattura tutti gli sguardi. Le sue 172 vetrate coprono una superficie di 2600m² e rappresentano non meno di 5.000 personaggi diversi. Costituiscono la più ricca collezione in Europa, per antichità e bellezza. Le vetrate più antiche sono celebri per il loro particolarissimo tono di blu, soprannominato “blu di Chartres “ e risalgono al XII secolo. Il blu delle vetrate di Notre-Dame de la Belle Verrière richiama visitatori da tutto il mondo. Il programma di restauro degli interni intrapreso dalla Regione dal 2007 ha contribuito a restaurare il coro, il grande portale occidentale, la volta e la navata, così come tutto l’insieme delle vetrate. Nel 2017, questa nuova giovinezza tocca alla Cappella Saint-Piat, mentre prosegue il restauro della recinzione scolpita a chiusura del coro liturgico. Oggi, Chartres ha sviluppato un’economia in forte espansione. Situata nel cuore della Cosmetic Valley, la città è oggi la capitale della Luce e del Profumo. CHARTRES EN LUMIÈRES Dal 2003, la città di Chartres, membro della rete internazionale delle città della luce “LUCI” (Lighting Urban Community International), ha investito nella commissione “Luci e Turismo” e ha deciso di sviluppare intorno al tema della Luce degli eventi nella natura per riunire gli abitanti e invitare i turisti a una scoperta insolita del patrimonio della città. Diventato uno dei maggiori eventi della città, “Chartres en lumières”, attraverso il suo spettacolare percorso in notturna, vi svela i monumenti e i siti imperdibili messi in risalto da spettacoli “son et lumière”, tra questi la Cattedrale, il Museo di Belle-Arti, i quartieri storici, le rive dell’Eure, la Mediateca, il Teatro… 14esima edizione, dall’ 8 aprile al 7 ottobre, tutte le sere al calar della notte - gratuito www.chartresenlumieres.com PER SAPERNE DI PIÙ: http://www.chartres-tourisme.com/